6.4.2020, 16:49

Il consorzio di banche proroga la stretta collaborazione con AMAG Leasing SA per altri 5 anni: Pronti per il futuro

Guidata da Credit Suisse, AMAG Leasing SA ha stipulato un nuovo contratto di prestito sindacato del valore di oltre 1,9 miliardi di franchi con 24 istituti bancari svizzeri e una banca del Liechtenstein per una durata di cinque anni. Il nuovo accordo è stato sottoscritto il 6 aprile 2020.

Guidati da Credit Suisse, dal 2008 vari istituti bancari hanno concesso ad AMAG Leasing SA un prestito sindacato che da allora è stato prolungato più volte. Il credito, che ha contribuito in maniera determinante alla sostenuta crescita registrata negli ultimi anni, continua a costituire una fonte di rifinanziamento fondamentale per AMAG Leasing SA. Oggi AMAG Leasing SA dispone di un portafoglio contrattuale di oltre 3,5 miliardi di franchi svizzeri. Nel 2019 ha inoltre sottoscritto ulteriori 62 947 nuovi contratti grazie ai quali si conferma la più grande società di leasing in Svizzera legata a un marchio.

Helmut Ruhl, CFO di AMAG Group SA e presidente del consiglio di amministrazione di AMAG Leasing SA, commenta: «Il nuovo prestito sindacato ci offre margine di manovra a livello finanziario per concretizzare la nostra strategia anche in un contesto di mercato più complesso. Ci confermiamo un partner affidabile per i nostri clienti. La stipula del contratto rappresenta inoltre una dimostrazione di fiducia da parte degli istituti bancari, nostri partner pluriennali, nei confronti di AMAG Leasing SA e della strategia del gruppo AMAG. Un ringraziamento va anche al Comitato di gestione del rischio guidato da Barend Fruithof e ai miei colleghi Daniel Hüppi, Managing Director AMAG Leasing SA, e Martin Meyer, CFO AMAG Leasing SA, per il progetto a prova di futuro del rifinanziamento.»

Share this: